Home / Servizi di analisi ambientale / Gestione pratiche

 
Gestione pratiche ambientali

GESTIONE PRATICHE AUTORIZZATIVE AMBIENTALI

Hydrae si occupa della gestione delle pratiche autorizzative ambientali, seguendo l'intero iter autorizzativo dalla presentazione della domanda fino alla conclusione ed occupandosi della interazione con gli enti preposti (ARPA, ATO, Provincia, Regione, Città Metropolitana, SUAP e altro ancora). Ogni attività pubblica o privata, se effettua lavorazioni che comportano un impatto ambientale e che rientrano nella casistica prevista dal D.lgs 152/06, quando necessaro deve ottenere la correlata autorizzazione e/o dichiarazione preventiva.

Come ci occupiamo delle vostre pratiche autorizzative ambientali

Il nostro personale tecnico si occupa della identificazione delle criticità ambientali. In seguito al colloquio con il cliente e alla accettazione del preventivo, il nostro personale si occupa della compilazione della modulistica, della trasmissione dell'istanza mediante gli appositi portali e, quando necessario, della partecipazione alla conferenza dei servizi.  Offriamo inoltre assistenza per tutto l’iter autorizzativo fino all’ottenimento della autorizzazione richiesta, assistenza nelle fasi successive (per esempio per la messa in esercizio analisi chimiche)e servizi di consulenza per la scelta degli impianti di abbattimento da installare.

Tra le pratiche che è possibile prendere in gestione:

  • Autorizzazione scarico acque reflue industriali
  • Autorizzazione scarico acque reflue assimilate alle domestiche
  • Autorizzazione scarico acque reflue meteoriche (RR4/2006)
  • Autorizzazione emissioni in atmosfera in deroga art 272 c2-3 D.lgs 152/06
  • Autorizzazione al recupero rifiuti
  • Autorizzazione emissioni in atmosfera ordinarie art 269D.lgs 152/06
  • Comunicazione emissioni scarsamente rilevanti art 272 c1 d.lgs 152/06
  • Impianti soggetti ad AUA (autorizzazione unica ambientale)
  • Impianti soggetti ad AIA (autorizzazione integrata ambientale)
  • SCIA inizio attività produttivie
  • Autorizzazione trasporto rifiuti pericolosi e non pericolosi
  • Iscrizione SISTRI
  • Iscrizione albo gestori
  • Qualsiasi altra autorizzazione di carattere ambientale

Tra gli altri servizi offerti:

  • Monitoraggio ambientali inquinati aero dispersi
  • Tutte le valutazioni inerenti il D.lgs 81/08
  • Tutte le valutazioni di impatto acustico e valutazioni previsionale impatto acustico Legge 447/95
  • Valutazioni CEM e ROA

Ogni attività pubblica e/o privata che effettuata lavorazioni che comportano un determinato impatto ambientale, ricadenti nei vari articoli del D.lgs 152/06, quando necessario deve ottenere correlata autorizzazione / dichiarazione preventiva. Il principale riferimento di legge è proprio il Decreto Legislativo 152/06, oltre ai Regolamenti regionali (come RR4/2006 prime piogge, allegati attività in deroga e altro ancora).

In breve: esempi di iter autorizzativi e tempistiche di conclusione

  • Comunicazione emissioni scarsamente rilevanti art 272 c1 d.lgs 152/06 -> Non ci sono tempi di attesa
  • Autorizzazione emissioni in atmosfera in deroga art 272 c2-3 D.lgs 152/06 -> Autorizzazione ottenuta con 45 giorni di tacito assenso
  • Impianti soggetti ad AUA (autorizzazione unica ambientale) -> Autorizzazione ottenuta dopo conferenza di servizi

COSA DICE LA LEGGE: LE PRATICHE AUTORIZZATIVE AMBIENTALI